Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Edilportale Digital Forum, al via il primo Summit online della Filiera delle Costruzioni
TECNOLOGIE Edilportale Digital Forum, al via il primo Summit online della Filiera delle Costruzioni
AZIENDE

Lapitec per la prima volta al Sicam

Dal 18 al 21 ottobre 2016, pad. 1 stand B29

Commenti 1347
13/10/2016 - Lapitec, produttrice esclusiva della pietra sinterizzata a tutta massa sarà presente per la prima volta al Sicam. Per questo appuntamento, saranno presentate le ultime novità cromatiche 2016 e 2017. Si tratta del colore Avana: un colore caldo che propone una nuance contemporanea e, allo stesso tempo, già diventata un classico. Inoltre, i tre nuovi venati: Bernini, un bi-tono grigio con vene tinta ebano, Donatello, un arabescato molto marcato su uno sfondo dalle nuances chiare e calde, Canova, con venature tutte in diagonale su una base chiara. All’interno dello stand, inoltre, sarà presente una parete con tutta la palette di colori e di finiture del Lapitec. Infine, sarà protagonista una cucina Maistri, che esprime al meglio le potenzialità del prodotto, come per esempio la possibilità di eliminare i fori sulle ante per ottenere un design pulito e molto elegante.
 
Un prodotto innovativo, sintesi perfetta fra natura e tecnologia
Il Lapitec® è una pietra sinterizzata “a tutta massa” prodotta partendo da materie prime completamente naturali, senza l’aggiunta di alcuna resina o derivati dal petrolio. La tecnologia brevettata consente di ottenere grandi lastre – 1500x3365 mm e spessori calibrati da 12, 20 e 30 mm – con eccellenti proprietà fisico-meccaniche. A questo si unisce la disponibilità di sette finiture – Fossil, Vesuvio, Satin, Lux, Dune, Lithos e Arena – e un’ampia palette di colori monocromatici e venati. Dalle superfici più lisce a quelle più strutturate, passando per un’estesa gamma di cromie, il Lapitec® è un materiale che esprime le sue qualità nelle cucine dei più rinomati brand internazionali.
 
Un materiale scelto dalle icone della cucina 
La superficie delle lastre non assorbe, è facilissima da pulire e assolutamente resistente a qualsiasi tipo di graffio e alle alte temperature. L’esclusiva tecnologia Bio-Care, inoltre, rende il Lapitec® un materiale autopulente e antibatterico. Per questo è stato scelto da Pedini Cucine, che usa la pietra sinterizzata a tutta massa per i piani cucina e gli schienali del progetto Art & Craft con le finiture Lux, Satin e Vesuvio. Valcucine, invece, ha collaborato con Lapitec® per sviluppare Carbontec by Lapitec®, una collezione esclusiva  con una micro stuoia in carbonio per ottenere uno spessore ridotto per piani cucina e profili più sottili. Maistri Cucine ha scelto il Lapitec® per la cucina Giza: un ritmico alternarsi di Bianco Crema ed Ebano, in finitura Satin, per il piano lavoro, i pensili e i cassetti. Franke ha pensato a Lapitec® per realizzare Franke Stone by Lapitec®, la sintesi della collaborazione nata tra le due aziende, disponibile in quattro finiture e dieci colori. A questi brand, si aggiungono anche altri tre grandi nomi che hanno scelto la pietra sinterizzata a tutta massa: Scavolini, Effeti, PoggenPohl.
 

Lapitec su Edilportale.com

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui