Carrello 0
NORMATIVA

Bonus Sud, online il software per l’invio delle domande

di Paola Mammarella

Dal Fisco le istruzioni per richiedere il credito di imposta dedicato alle imprese che investono in macchinari e beni strumentali nuovi

Vedi Aggiornamento del 20/07/2017
28/04/2017 – È online, sul sito dell’Agenzia delle Entrate il software per richiedere il Bonus Sud. Diventa quindi operativo il credito di imposta riconosciuto alle imprese di Campania, Puglia, Basilicata, Calabria, Sicilia, Molise, Sardegna e Abruzzo interessate ad investire in macchinari e beni strumentali nuovi.
 
La misura, lo ricordiamo, è stata introdotta dalla Legge di Stabilità 2016 (L.208/2015), modificata dalla legge “Mezzogiorno” (L. 18/2017) e spiegata dall’Agenzia delle Entrate con la Circolare 12/E/2017.
 

Come richiedere il Bonus Sud

Il software, che può essere scaricato sulla pagina web dedicata dell’Agenzia delle Entrate, consente la compilazione delle richieste di attribuzione del credito d'imposta per gli investimenti e la predisposizione del relativo file da trasmettere in via telematica all'Agenzia delle Entrate.
 
Per utilizzarlo è necessario seguire le istruzioni dell’Agenzia delle Entrate.
 

Credito di imposta per l’acquisto di beni strumentali nuovi

Ricordiamo che l’acquisto di macchinari, impianti e attrezzature, effettuato dal 1° gennaio 2016 fino al 31 dicembre 2019, nelle imprese di Basilicata, Calabria, Puglia, Sicilia, Sardegna, Molise e Abruzzo potrà usufruire di un credito di imposta pari al 25% nelle grandi imprese, al 35% nelle medie imprese e al 45% nelle piccole aziende.

Ad ogni progetto di investimento potranno essere erogati al massimo 3 milioni di euro per le piccole imprese, 10 milioni di euro per le medie imprese e 15 milioni di euro per le grandi imprese.
 
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
BIM: professionisti italiani, siete pronti? Leggi i risultati