Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Sanatoria urbanistica e paesaggistica, quali requisiti sono necessari?
NORMATIVA Sanatoria urbanistica e paesaggistica, quali requisiti sono necessari?
NORMATIVA

Compositi fibrorinforzati per il consolidamento, norme in vigore dal 2021

di Alessandra Marra

Il CSLLPP ha prorogato di 12 mesi il periodo transitorio per l’identificazione, la qualificazione e il controllo dei FRCM

Commenti 3071
Foto: Dmitry Kalinovsky©123RF.com
17/12/2019 – Il Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici (CSLLPP) ha prorogato di 12 mesi il periodo transitorio relativo alle procedure per l’identificazione, la qualificazione ed il controllo di compositi fibrorinforzati a matrice inorganica, denominati FRCM (Fiber Reinforced Cementitious Matrix)’.
 
È stato, infatti, pubblicato il Decreto 625/2019 che ha modificato la data di adeguamento prevista dal Decreto 1/2019.
 

Compositi fibrorinforzati a matrice inorganica: norme in vigore da gennaio 2021

Senza la proroga, le linee guida relative all’identificazione e al controllo dei FRCM sarebbero entrate in vigore l’8 gennaio 2020.
 
La nuova scadenza per l’adeguamento, al fine di consentire la conclusione delle procedure di qualificazione, è adesso prevista per l’8 gennaio 2021.
 

Compositi FRCM: le linee guida   

Ricordiamo che le Linee Guida forniscono le procedure per l’identificazione, la qualificazione ed il controllo dei FRCM, denominati anche TRC (Textile Reinforced Concrete), TRM (Textile Reinforced Mortars) o anche IMG (Inorganic MatrixGrid composites), che sono utilizzabili per realizzare “sistemi di rinforzo” esterni di strutture esistenti in muratura o in conglomerato cementizio armato.
 
Rientrano nel campo di applicazione del documento i sistemi di rinforzo FRCM il cui spessore è compreso, nel caso di una singola rete, tra 5 e 15 mm, al netto del livellamento del supporto. Nel caso di più reti lo spessore massimo non può essere superiore a 30 mm.
 
Le procedure per la qualificazione ed accettazione dei sistemi di rinforzo FRCM forniscono curve di comportamento e relativi parametri meccanici utilizzabili per la progettazione e la verifica degli interventi di rinforzo, quali la resistenza ultima a trazione del sistema di rinforzo FRCM e la resistenza nei confronti di prove di distacco dal supporto (o distacco di estremità).
 

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui