Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Bonus ristrutturazioni, come funziona la detrazione se varia il numero delle unità immobiliari?
NORMATIVA Bonus ristrutturazioni, come funziona la detrazione se varia il numero delle unità immobiliari?
URBANISTICA

Testo unico ambiente all’esame della Camera

di Rossella Calabrese

Ma manca il parere della Conferenza unificata Stato-Regioni

Vedi Aggiornamento del 08/03/2006
Commenti 6317
15/12/2005 - È iniziato il 13 dicembre scorso l’esame da parte della Commissione Ambiente della Camera dello schema di decreto legislativo recante norme in materia ambientale. Il Presidente Armani ha comunicato agli altri membri che la Commissione avrà tempo fino al 5 gennaio 2006 per esprimere il parere. Lo schema all’esame non è corredato dal prescritto parere della Conferenza Unificata Stato-Regioni che dovrebbe riunirsi il prossimo 15 dicembre. Il parere dello Commissione dovrà essere quindi formalizzato solo dopo l’acquisizione di quello della Conferenza Unificata. Inoltre, il Governo ha annunciato che non assumerà alcuna iniziativa se non dopo che le Commissioni competenti avranno espresso il proprio parere e che non intende concedere deroghe rispetto al termine fissato dalla legge per l'esame parlamentare. È previsto lo svolgimento di un rapido ciclo di audizioni informali sullo schema di decreto. Il relatore Foti ha illustrato i contenuti del provvedimento, soffermandosi sulle disposizioni della legge in materia di valutazione ambientale strategica (VAS), valutazione di impatto ambientale (VIA) e autorizzazione ambientale integrata (IPCC); sulle norme per la tutela delle acque, su quelle in materia di rifiuti e bonifiche, di tutela dell'aria e riduzione delle emissioni in atmosfera e, infine, sulla disciplina del danno ambientale. Il sottosegretario Roberto Tortoli avverte che solo giovedì 15 dicembre, data in cui la Conferenza unificata darà il suo parere, sarà possibile fissare i tempi per il prosieguo dell'esame e per la definitiva pronuncia delle Commissioni parlamentari. I rappresentanti dell’opposizione esprimono la loro contrarietà al provvedimento e ritiene insufficiente il tempo a disposizione della Commissione per esprimere il parere; denunciano inoltre che nella procedura di approvazione dello schema di decreto sono state disattese le disposizioni procedurali previste dalla stessa legge delega in materia ambientale. Il relatore propone che il prosieguo dell'esame venga articolato in sessioni tematiche, focalizzando l'attenzione sulle singole parti in cui è suddiviso il provvedimento. Il presidente rinvia il seguito dell'esame ad altra seduta. VISUALIZZA IL TESTO UNICO

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui