Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Sottotetto trasformato in abitazione, quali bonus spettano in condominio
RISTRUTTURAZIONE Sottotetto trasformato in abitazione, quali bonus spettano in condominio
NORMATIVA

Tasse ipotecarie e catastali: rincari dal decreto fiscale

di Rossella Calabrese

Il maggior gettito finanzierà il passaggio del catasto ai comuni

Vedi Aggiornamento del 20/12/2007
Commenti 26471
17/10/2006 - Il decreto fiscale (DL 262 del 3 ottobre 2006) collegato alla Finanziaria per il 2007 introduce rincari sulle tasse ipotecarie e sui tributi speciali catastali. Le tasse ipotecarie si applicano alle operazioni di trascrizione, iscrizione e annotazione, che ormai vengono effettuate in via telematica. Il comma 19 dell’articolo 7 fissa a 55 euro l’importo della tassa ipotecaria dovuta per ogni formalità, con efficacia anche di voltura, modificando il punto 1.2 della Tabella delle tasse ipotecarie allegata al Testo Unico delle disposizioni concernenti le imposte ipotecaria e catastale (Dlgs. 347/1990). Modificata anche la Nota al punto 4.1 della Tabella che ora prevede il versamento anticipato del tributo e specifica che il servizio è riservato ai soggetti autorizzati alla riutilizzazione commerciale. Il successivo punto 7 è relativo alla “trasmissione telematica di elenco dei soggetti presenti nelle formalità di un determinato giorno” e prevede un tributo di 4 euro per ogni soggetto, da versare anticipatamente; anche questo servizio è riservato ai soggetti autorizzati alla riutilizzazione commerciale. Le maggiori entrate derivanti da questi aumenti sono destinate ad un fondo, istituito presso il Ministero dell'economia e delle finanze, che finanzierà le attività connesse al conferimento delle funzioni catastali ai Comuni. Il comma 21 dell’art. 7 interviene invece sulla tabella A allegata al DL 533/1954 (convertito dalla legge 869/1954) sostituendola integralmente. La tabella originaria allegata alla legge 869/1954 è stata già sostituita dall'allegato 2-quinquies alla legge n. 311/2004 (Finanziaria 2005). La nuova tabella indica gli importi relativi a: - certificati, copie ed estratti delle risultanze degli atti e degli elaborati catastali conservati presso gli uffici; - definizione e introduzione delle volture, delle dichiarazioni di nuova costruzione e di variazione, dei tipi mappali e di frazionamento, ai fini dell’aggiornamento delle iscrizioni nei catasti e all’anagrafe tributaria; - attestazione di conformità degli estratti di mappa per tipi di aggiornamento geometrico. Vedi le nuove tabelle elaborate dall'Agenzia del Territorio:

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui