Carrello 0
LAVORI PUBBLICI

Tutto il lavoro svolto da Mise e Mit nel sito ‘Cantiere Crescita’

di Rossella Calabrese
Commenti 4132

Dal pagamento del debiti della PA, al Piano Città, ai bonus fiscali per le ristrutturazioni

Vedi Aggiornamento del 26/06/2013
Commenti 4132
15/04/2013 - Il pagamento di 40 miliardi di debiti scaduti della pubblica amministrazione; lo sblocco di circa 45 miliardi per la realizzazione di grandi opere infrastrutturali, la riqualificazione di importanti aree urbane su tutto il territorio nazionale attraverso il Piano Città; l’introduzione di sgravi per le famiglie che intendono ristrutturare la propria casa.
 
E, ancora, l’avvio di una serie di riduzioni della bolletta elettrica e del gas per famiglie, Pmi e grandi imprese; la nascita di diverse centinaia di imprese startup innovative nel giro di poche settimane; l’azzeramento del divario digitale per la banda larga e la diffusione della banda ultralarga per oltre 4 milioni di cittadini nel Mezzogiorno; le liberalizzazioni e le semplificazioni.
 
Il Ministero dello Sviluppo economico e il Ministero delle Infrastrutture e Trasporti fanno il bilancio delle misure introdotte nel corso della legislatura che va a concludersi, finalizzate ad avviare un’azione strutturale di contrasto degli effetti della crisi e favorire il superamento delle difficoltà che stanno attraversando cittadini e imprese.

Alle misure elencate - spiega il Ministero Infrastrutture - vanno aggiunte diverse riforme di sistema attese da molti anni, come l’approvazione della Strategia Energetica Nazionale, la riforma degli incentivi alle imprese e l’accesso al mercato dei capitali anche per le società non quotate, il nuovo diritto fallimentare, la proposta di Piano Nazionale Aeroporti, il completo ridisegno e semplificazione della normativa su infrastrutture e trasporti, il Piano Export 2013-15 e la nuova governance delle politiche per l’internazionalizzazione.

Una sintesi delle misure promosse da MiSE e MIT - il cui dettaglio è stato inserito nel Piano Nazionale delle Riforme - è ora disponibile online su www.cantierecrescita.gov.it, un sito creato ad hoc per facilitare la consultazione del lavoro svolto, aumentando il livello di consapevolezza e trasparenza tra la Pubblica Amministrazione e i cittadini.

“La sintesi che potete leggere in queste pagine - scrive il Ministro Corrado Passera nell’introduzione del sito - è stata predisposta per il passaggio di consegne al Governo che verrà. Abbiamo inoltre pensato che fosse utile metterla a disposizione di tutti, così da rendicontare a cittadini e a imprese il frutto del lavoro portato avanti, in modo congiunto, dal Ministero dello Sviluppo economico e dal Ministero delle Infrastrutture e Trasporti. Non siamo riusciti a fare tutto ciò che ci eravamo proposti – penso, innanzitutto, al credito di imposta per gli investimenti in innovazione – soprattutto per mancanza di risorse e per il poco tempo a disposizione” riconosce Passera.

Il sito raccoglie in 11 sezioni tutte le misure promosse da MiSE e MIT, incluse quelle a cui i due dicasteri hanno collaborato in modo particolare: Infrastrutture ed Edilizia; Trasporti; Energia e Green Economy; Comunicazioni, TV e Frequenze; Agenda Digitale e Semplificazioni; Innovazione e Startup; Internazionalizzazione ed Export; Credito e Finanza di Impresa; Liberalizzazioni e Concorrenza; Ridisegno degli Incentivi; Crisi aziendali e territoriali. A queste, se ne aggiunge una dodicesima, relativa al metodo di lavoro, frutto della collaborazione con i principali rappresentanti e attori del mondo istituzionale e produttivo.
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui