Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Superbonus e bonus facciate, come è andata finora
MERCATI Superbonus e bonus facciate, come è andata finora
NORMATIVA

Superbonus 110% anche per magazzini e depositi, ecco come funziona

di Paola Mammarella

Le Faq, pubblicate dal Sottosegretario al Mef Alessio Villarosa, spiegano che è necessario il cambio di destinazione d’uso e quando deve avvenire

Vedi Aggiornamento del 16/06/2021
  Commenti 62953
Foto: klotz©123RF.com
03/11/2020 – Gli interventi realizzati su un magazzino o un deposito possono accedere al Superbonus 110% a determinate condizioni. La spiegazione è contenuta in una delle Faq pubblicate dal Sottosegretario al Ministero dell’Economia e delle Finanze, Alessio Villarosa.
 

Superbonus 110% per magazzini e depositi

“È possibile usufruire del Superbonus se oggetto di intervento è un magazzino o un deposito?​” ha chiesto un cittadino.

La Faq esordisce spiegando che “sono ammessi al Superbonus gli interventi sugli immobili a destinazione residenziale”. E aggiunge che sono ammesse le spese sostenute per gli interventi realizzati sugli immobili che, solo al termine dei lavori, saranno destinati ad abitazione.
 
C’è però una condizione da rispettare: nel provvedimento amministrativo che autorizza i lavori, deve risultare chiaramente il cambio di destinazione d’uso del fabbricato (per esempio da magazzino in abitativo).
 

Superbonus 110% e pertinenze

La Faq si riferisce al caso in cui l’intervento coinvolga esclusivamente un immobile adibito a magazzino o deposito. Se, però, tali immobili sono pertinenziali ad unità immobiliari residenziali, si aprono scenari diversi.
 
Ricordiamo che, in base a quanto spiegato dall’Agenzia delle entrate con la Circolare 24/E, le pertinenze degli edifici residenziali unifamiliari (o degli immobili residenziali indipendenti situati all’interno di edifici plurifamiliari) possono ottenere il Superbonus sia per gli interventi trainanti sia per quelli trainati.
 
Anche gli immobili pertinenziali di unità immobiliari residenziali situate in condominio possono accedere al Superbonus 110%, ma solo per gli interventi trainati.
 
In condominio, le pertinenze sono considerate autonomamente ai fini del Superbonus. L’Agenzia delle Entrate ha infatti spiegato che la detrazione spetta anche ai possessori delle sole pertinenze che sostengono le spese per gli interventi sulle parti comuni dell’edificio.
 
Le pertinenze influiscono inoltre sul calcolo del tetto di spesa su cui calcolare la detrazione. Sempre l’Agenzia delle entrate ha spiegato che, se un edificio condominiale è composto da quattro appartamenti e quattro pertinenze, la spesa massima si ottiene considerando otto unità immobiliari.
 

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui
Altri commenti
thumb profile
fabio

Salve, ho una casa unifamiliare costituita da una abitazione cat. A/3 con annesso un magazzino/deposito cat.C/2, collegato da una porta interna direttamente all’abitazione. Nel magazzino C/2 è presente la centrale termica a gasolio che riscalda tutto il fabbricato (abitazione e magazzino). Vorrei eseguire un cappotto termico su tutto il fabbricato e sostituire la centrale termica con una a condensazione. I lavori che si faranno NON prevedono il cambio d'uso del magazzino in abitazione. Per l’applicazione del superbonus 110%, sono a chiedere: 1- il magazzino/deposito C/2 così come sopra descritto può essere considerata una “pertinenza” dell’abitazione? 2- il cappotto termico per le parti di facciate del magazzino può beneficiare delle agevolazioni del bunus 110%? 3- la sostituzione della caldaia posizionata nel magazzino che riscalda anche l’abitazione può benificiare delle agevolazioni del bunus 110%? grazie. fabio


x Sondaggi Edilportale
Superbonus e bonus edilizi, come sta andando e cosa prevedi per il futuro? Leggi i risultati