Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Equo compenso al bivio con il nuovo Codice Appalti
LAVORI PUBBLICI Equo compenso al bivio con il nuovo Codice Appalti
AZIENDE

Laterlite per un’operazione di sviluppo immobiliare a Milano

di Laterlite

Residenze portate a nuovo con il sistema di consolidamento leggero dei solai Leca-CentroStorico

08/03/2021 - Milano è oggi il centro di numerose iniziative immobiliari che, accanto ad alcune grandi realizzazioni, vedono protagonisti un numero elevato di interventi diffusi focalizzati sulla riqualificazione di un importante numero di edifici realizzati nel secondo Dopoguerra, oggi non più in linea con gli attuali standard edilizi e abitativi. Tra questi, un complesso di edifici risalenti agli anni ’50, situato in via Galeno, è stato oggetto di consolidamento strutturale, realizzato mediante la tecnica della soletta mista collaborante, impiegando i calcestruzzi leggeri leca e il Connettore CentroStorico Chimico.
 
Gli immobili oggetto dell’intervento di riqualificazione sono situati in via Galeno, zona un tempo periferica ma oggetto negli ultimi anni di un forte rilancio grazie alla posizione favorevole e alla capillarità dei collegamenti con il centro cittadino. In particolare il complesso è articolato in tre corpi di fabbrica separati che il progetto di recupero ha redistribuito in unità abitative di diverse metrature disposte intorno a una corte e un giardino comune, alcune delle quali ulteriormente valorizzate da un giardino privato. Come molta edilizia del secondo Dopoguerra gli edifici in questione, oltre alle intuibili inadeguatezze in termini di comfort ed efficienza energetica, presentavano una serie di limiti di carattere strutturale soprattutto per quanto riguarda i solai che, dopo molti anni, avevano visto ridursi la capacità portante originaria e più in generale risultavano ormai non in linea con le nuove prescrizioni legislative in termini di rumore, vibrazioni e soprattutto sicurezza antisismica.

Il loro consolidamento ha perciò rappresentato una delle fasi più importanti del progetto di riqualificazione, e proprio la sua rilevanza ha spinto l’impresa esecutrice, la Impredile di Milano, a rivolgersi a una soluzione collaudata come il sistema di consolidamento strutturale Leca-CentroStorico sviluppato da Laterlite. Utilizzabile su solai in legno, calcestruzzo, acciaio e in laterizio armato tipo SAP, questa soluzione permette di aumentarne la portata sino al 200%, migliorare il comportamento antisismico della struttura, incrementarne la rigidità limitando inflessioni e vibrazioni, infine migliorare anche l’isolamento termico, acustico e la resistenza al fuoco del solaio.
 
Il sistema di consolidamento dei solai si basa sulla formazione di una nuova soletta in calcestruzzo leggero strutturale Leca, perfettamente interconnessa al solaio esistente grazie all’impiego dei Connettori CentroStorico, in grado di aumentare la resistenza e rigidezza del solaio esistente, incrementandone anche la portata. Per adattarsi al meglio a tutte le diverse tipologie di solaio presenti nel panorama costruttivo italiano, la gamma Connettore CentroStorico comprende quattro differenti versioni - Legno, Acciaio, Calcestruzzo, Chimico – a cui si aggiungono il Connettore Perimetrale e il sistema Perimetro Forte per gli interventi di consolidamento antisismico.

In questo caso, per ottenere valori in linea con le più recenti prescrizioni di legge, l’impresa esecutrice ha scelto di utilizzare Connettore CentroStorico Chimico, posando successivamente uno strato di calcestruzzo strutturale leggero Leca CLS 1600 su tutta la superficie interessata dai lavori.  

Connettore CentroStorico Chimico è una resina epossidica bicomponente di adeguata fluidità; è una soluzione tecnica certificata nelle prestazioni meccaniche dal Politecnico di Milano e, per le sue caratteristiche di bassa invasività, risulta essere quella più vantaggiosa per applicazioni quali quella di Milano qui illustrata. Connettore CentroStorico Chimico può essere applicato a pennello o a rullo, e anche in una nuova modalità di posa per interventi su grandi superfici; proprio in questo cantiere il prodotto è stato infatti messo in opera tramite una speciale lancia a tramoggia in grado di proiettare l’adesivo epossidico sul supporto da consolidare, una tecnica che permette di intervenire con rapidità, facilità e pulizia.

Leca CLS 1600 è invece un calcestruzzo leggero strutturale premiscelato in sacco ad alta resistenza, pratico e di facile impiego per la realizzazione di getti strutturali o elementi prefabbricati e dovunque in cantiere sia richiesto un calcestruzzo strutturale ad elevata resistenza, che grazie alla leggerezza dell’argilla espansa Leca ha un peso in opera di soli 1.600 kg/m³, notevolmente inferiore ai circa 2.400 kg/m³ di un calcestruzzo tradizionale, pur offrendo resistenze paragonabili quelli tradizionali confezionati in cantiere (350 kg/cm²).
Confezionato in pratici e maneggevoli sacchi che facilitano le operazioni di movimentazione e di stoccaggio, anche nei cantieri meno agevoli, Leca CLS 1600 presenta una curva granulometrica e un dosaggio di legante costante e controllato, e la semplicità dell’impasto, con la sola aggiunta di acqua, assicura prestazioni in linea con i migliori calcestruzzi.
 
Nel cantiere di via Galeno la messa in opera è stata curata da Lecaservice, il servizio di posa di Laterlite effettuato da operatori specializzati sotto stretto controllo di tecnici che garantisce la massima qualità dell’intervento e il raggiungimento delle prestazioni tecniche previste in fase di progetto.

L’utilizzo delle soluzioni Laterlite ha in questo modo consentito di adeguare le performance statiche degli immobili ai più attuali standard, mantenendo al contempo intatto tutto il fascino degli edifici storici originali.
 
Laterlite su Edilportale.com
 

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

Imposta la nazione di spedizione

La scelta della nazione consente la corretta visualizzazione dei prezzi e dei costi di spedizione