Carrello 0
PROGETTAZIONE

Concorso ‘Scuole Innovative’, progettisti in attesa degli esiti

di Alessandra Marra
Commenti 7465

Gli architetti di Milano chiedono al Ministro dell'Istruzione di rendere pubblico il calendario delle scadenze

Vedi Aggiornamento del 25/05/2018
Commenti 7465
27/10/2017 – Progettisti ed enti locali sono in attesa di conoscere gli esiti del concorso di idee ‘Scuole Innovative’, bandito dal Ministero dell’Istruzione per la realizzazione di 51 edifici scolastici belli, sicuri e aperti alla comunità.
 
Per questo l’Ordine degli Architetti di Milano ha scritto al Ministro dell’Istruzione, Valeria Fedeli, chiedendo di rendere pubblico il calendario delle scadenze. 
 

Scuole innovative: gli architetti di Milano scrivono alla Fedeli

Nella lettera inviata, gli architetti di Milano sottolineano che “sono più di 1200 i progettisti in attesa di notizie dal Ministero, così come le comunità locali e gli enti pubblici coinvolti che hanno necessità degli edifici scolastici nel proprio territorio”.
 
Inoltre, si evidenzia come nonostante “il concorso, associato all’uso dell’innovativo bando-tipo e piattaforma web ‘concorrimi’, si è chiuso regolarmente, l’incertezza sugli esiti continua”.
 
“Come Ordine – recita la nota, firmata dalla presidente dell’Ordine Valeria Bottelli -, veniamo quotidianamente sollecitati da diversi professionisti per avere informazioni nel merito: quesiti legittimi cui però non si possono dare risposte. Il risultato? Si consolida una crescente sfiducia verso l’intero progetto Scuole Innovative e in particolare verso il Ministero da Lei rappresentato”.
 
“L’auspicio  è che a breve termine sia reso pubblico il calendario delle scadenze delle attività in corso, così da interrompere la crescente sfiducia” conclude l’Ordine di Milano.
 

Scuole Innovative: l’iter travagliato del concorso 

Ricordiamo che il concorso è fermo dallo scorso 5 giugno, data in cui si è riunita la commissione giudicatrice (nominata a fine marzo), che ha comunicato le modalità di valutazione dei 1238 progetti presentati per la realizzazione di 51 nuove scuole su tutto il territorio nazionale.
 
Il concorso è stato bandito a maggio 2016. La scadenza per la consegna degli elaborati è stata prorogata più volte, fino ad arrivare al 31 ottobre 2016. Dopo la nomina della commissione c'è stata una prima seduta di insediamento il 28 marzo 2017. 
 
Per sollecitare la prima seduta della commissione, gli architetti di Milano avevano già scritto una prima lettera in cui chiedevano una chiara calendarizzazione delle attività connesse al concorso.
 
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Il programma del Governo Conte bis. Come realizzarlo? Partecipa