Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Edilportale Digital Forum, apre oggi la prima fiera online dell’edilizia
TECNOLOGIE Edilportale Digital Forum, apre oggi la prima fiera online dell’edilizia
NORMATIVA

Superbonus 110%, i requisiti da rispettare per infissi e pannelli solari

di Alessandra Marra

Nel webinar Edilportale indicazioni ed esempi pratici per beneficiare della detrazione al 110% anche per gli interventi agevolati con l’ecobonus

Vedi Aggiornamento del 23/10/2020
Commenti 36149
15/10/2020 – I limiti di trasmittanza che i serramenti devono rispettare, alla luce del Decreto requisiti, sono diventanti più stringenti e ‘obbligano’ il progettista ad utilizzare delle finestre con elevate prestazioni, generalmente con vetri almeno a doppia camera.  

A dirlo Paolo Rigone, Direttore Tecnico UNICMI, nel corso dell’ottavo webinar sul Superbonus 110%, organizzato da Edilportale con la collaborazione di DiBi Porte Blindate e Samsung Climate Solutions, brand di Samsung, in cui sono stati analizzati gli aspetti tecnici e funzionali legati ai pannelli solari termici e a tutti gli in interventi agevolabili con l’ecobonus.
   

Rivedi il video dell'evento 

 

Ecobonus 110% per infissi, schermature solari e portoni d’ingresso  

Paolo Rigone, Direttore Tecnico UNICMI ha ricordato i valori di trasmittanza termica che le superfici vetrate devono assicurare a seconda della zona climatica in cui è ubicato l’edificio.
 
I nuovi valori implicano l’utilizzo e l’installazione di infissi con elevate prestazioni che spesso portano a superare i limiti massimi di spesa previsti dai prezziari regionali o dalla tabella allegata al Decreto Requisiti.

Inoltre, rispondendo alle domande giunte in redazione, Rigone ha chiarito che tra di interventi che possono beneficiare del Superbonus 110% rientra anche la sostituzione dei portoni d’ingresso, a condizione che si tratti di serramenti che delimitano l’involucro riscaldato dell’edificio, verso l’esterno o verso locali non riscaldati, e risultino rispettati gli indici di trasmittanza termica richiesti per la sostituzione delle finestre.
 
Inoltre, ha chiarito che accedono al Superbonus 110% gli infissi comprensivi delle strutture accessorie che hanno effetto sulla dispersione di calore (per esempio, scuri o persiane) o che risultino strutturalmente accorpate al manufatto (per esempio, cassonetti incorporati nel telaio dell’infisso).
 

Superbonus 110%: i requisiti del solare termico   

Stefano Andrea Belluz, presidente Assolterm, ha riassunto i requisiti che devono soddisfare i collettori solari, anche alla luce del Decreto Requisiti.

Sono agevolati i collettori solari termici per la produzione di acqua calda sanitaria per usi domestici o industriali e per la copertura del fabbisogno di acqua calda in piscine, strutture sportive, case di ricovero e cura, istituti scolastici e università. I collettori solari termici e i bollitori impiegati devono essere garantiti per almeno 5 anni mentre gli accessori e i componenti elettrici ed elettronici devono essere garantiti per almeno 2 anni.
 
I collettori solari termici devono possedere la Certificazione Solar Keymark. I collettori solari termici devono possedere una certificazione di qualità conforme alle norme UNI EN 12975 o UNI EN 12976, rilasciata da un laboratorio accreditato.
 

Superbonus 110% per il controllo da remoto dell’efficienza energetica

Dragos Morariu, Export Area Sales Manager di Ekinex, ha illustrato i vantaggi economici ed energetici che è possibile conseguire grazie all’installazione e la messa in opera di dispositivi multimediali per il controllo a distanza degli impianti di riscaldamento, produzione di acqua calda o climatizzazione delle unità abitative.
 
Tali dispositivi, infatti, aumentano la consapevolezza dei consumi energetici da parte degli utenti e garantiscono un funzionamento più efficiente degli impianti.
 
Morariu ha poi illustrato un caso pratico in cui erano presenti dispositivi per l’accensione, lo spegnimento e la programmazione settimanale degli impianti da remoto, tecnologie in grado di indicare, attraverso canali multimediali, i consumi energetici, mediante la fornitura periodica dei dati e di mostrare le condizioni di funzionamento correnti e la temperatura di regolazione degli impianti.
 

Rivedi il video dell'evento 


Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui
Altri commenti
thumb profile
Solarflor

Penso che l'URL della presentazione del Dr Rigone sia non funzionante

thumb profile
Solarflor

E' possibile avere anche una copia della presentazione del Dr Rigon2